World Music

NILZA COSTA | Lunedì 4 gennaio 2016 | Paradiso Perduto | Venezia

Nilza CostaIl primo concerto del nuovo anno è un gradito ritorno con la cantante brasiliana Nilza Costa accompagnata dalla sua band.
Nilza Costa è una cantante e autrice/compositrice brasiliana di Salvador (Bahia), con un cuore pulsante di ritmi ancestrali d’Africa, trasfigurati nel suo canto in un linguaggio artistico estremamente originale.

Nilza Costa – Voce
Roberto Rossi – Batteria
Pippi Dimonte – Contrabbasso
Federico Codicé – Chitarra

Inizio concerto ore 20.00. Ingresso gratuito

BEE BRAIN in concerto | 16 Novembre | Venezia

Bee Brain | USA, ItaliaLunedì 16 novembre sul palco dell’osteria Paradiso Perduto di Venezia si esibirà il gruppo BEE BRAIN capitanato dallo statunitense Henry Cook, sassofonista e flautista che ha inciso con alcuni tra i più grandi musicisti afroamericani come John Tchicai, Bob Moses, Don Moye e Frank Lacy. La ritmica che da forma al Trio è composta da Roberto Raciti al contrabbasso ed Ermanno Baron alla batteria con i quali Cook da vita ad una formazione atipica ed originale di matrice certamente jazz ma con influenze Afro, blues e funk, capace di spaziare dai groove ethiojazz ai ritmi caraibici passando per l’improvvisazione estemporanea ed il jazz di Eric Dolphy. La formazione ha ormai un discreto seguito nel panorama jazzistico italiano ed ha un ruolo importante nella scena jazz “creativa” del bel paese. (altro…)

NILZA COSTA (BRASILE/ITALIA) | Lunedì 5 ottobre 2015

nizlacostaLa rassegna musicale dell’osteria Paradiso Perduto di Venezia prosegue lunedì 5 ottobre con il concerto della cantante brasiliana Nilza Costa accompagnata dalla sua band. Nilza Costa è una cantante e autrice/compositrice brasiliana di Salvador (Bahia), con un cuore pulsante di ritmi ancestrali d’Africa, trasfigurati nel suo canto in un linguaggio artistico estremamente originale.

Nilza Costa – Voce
Roberto Rossi – Batteria
Pippi Dimonte – Contrabbasso
Federico Codicé – Chitarra

Inizio concerto ore 20.00. Ingresso gratuito

TRIO SQUELINI E DAVID BOATO in concerto Lunedì 14 settembre 2015 | h. 20.00

triosqueliniDirettamente da Budapest l’etno-jazz del Trio Squelini con il trombettista David Boato.
“Furioso” è il titolo del loro ultimo album uscitolo scorso giugno per la L.V. Records che il trio sta portando in tour in diverse città del Nord Italia. L’Etno-Jazz del Trio Squelini è una musica ipnotica arricchita dal suono ancestrale di strumenti tradizionali provenienti da diversi paesi, il cui uso viene arrangiato in chiave contemporanea.

SZŐKE SZABOLCS (gadulka, array mbira, sarangi)
PETER SZALAI (cajon, cajonito, kalimba, bass-kalimba, frame drum, aquaphone, small percussion)
DANIEL VACZI (alto & sopranino saxophone, kalimba, aquaphone)
DAVIDE BOATO (tromba)

Inizio concerto ore 20.00. Ingresso gratuito.

EMMANUELLE SIGAL ENSEMBLE | Lunedì 29 giugno 2015

sigalEmmanuelle Sigal cantante franco-israeliana, che vive e lavora a Bologna, presenta il suo album d’esordio “Songs from the Underground” registrato in collaborazione con la band Sacri Cuori. Autrice dei testi e delle melodie, i suoi brani rispecchiano la sua personalità brillante ed energica. Con la sua voce soul ed un blues spiritoso, Emmanuelle si prende gioco della malinconia e scherza con la nostalgia a suon di jazz e gipsy music.

“Songs from the Underground” è il loro ultimo Cd, pubblicato nel 2013. Le canzoni, scritte da Emmanuelle, riguardano temi come l’amore, la vita, la morte, la società, i sogni e i momenti di disperazione.

EMMANUELLE SIGAL – voce
Max Turone – basso
Nicolo Scalabrin – chitarra
Federico Occhiuzzi – batteria

Inizio concerto ore 20.00. Ingresso gratuito.


I FORESTIERI | Lunedì 1° maggio @ParadisoPerduto

forastieri_1Dalla fusione di diverse tradizioni e culture musicali nasce il progetto Forasteri: con un ritmo serrato e coinvolgente balli frenetici si alternano a melodie d’amore struggenti, a canti politici e sociali. Dalle Alpi alle coste della Grecìa salentina, dal Caucaso al Baixo Alentejo, dal Gobi al Massif Central, le diverse tradizioni popolari si mescolano e si arricchiscono con sonorità intense e contaminate. Il filo conduttore durante tutto il concerto è la voce del popolo, un unico grande racconto di vita, d’amore e di lotta che supera qualsiasi barriera fisica e ideologica.

I Forestieri sono: Brigitta Casieri – voce principale e bodharàn; Natalia Caprili – fisarmonica e voce; Siro Nicolazzi . chitarra acustica, percussione e voce; Nicola Bellulovich – sax soprano; Lorenzo D’angelo – chitarra classica, acustica ed elettrica.

Inizio concerto ore 20.00. Ingresso gratuito

NATALIA MOLEBATSI & THE SOUL MAKING |Lunedì 23 marzo

molebatsi3Poetessa, cantante, scrittrice e giornalista, Natalia Molebatsi è una delle artiste più importanti della generazione post-apartheid del Sud Africa.
Natalia Molebatsi: voce
Leo Virgili: chitarra e trombone
Roberto Amadeo: contrabbasso
Giorgio Pacorig: piano
Stefano Bragagnolo: batteria
Inizio concerto ore 21.00. Ingresso gratuito

ARS NOVA NAPOLI | Lunedì 6 febbraio

Arsnova

Tornano direttamente da Napoli per il Carnevale 2015 gli amici Ars Nova Napoli con il loro repertorio di musiche del popolare del Sud Italia.

Carlo Guarino – voce e chitarra
Bruno Belardi – contrabbasso
Martino Isola – contrabbasso e armonica
Marcello Squillante – fisarmonica e voce
Antonio Anastasia – tamburi a cornice
Michelangelo Nusco – violino e voce
Vincenzo Racioppi – charango e voce

Inizio concerto ore 21.00 (circa). Ingresso gratuito.

LAUTARI QUINTET | Lun. 10 Novembre

lautari quintetUn musicista greco con il suo bouzuki, un friulano con la sua amata fisarmonica cromatica, un percussionista rumeno e le sue calde sonorità, un iraniano con i particolari e bellissimi strumenti della tradizione persiana, un veneto di origini pugliesi ai fiati e altro: questa è la formazione di “Musiche dal Mediterraneo & Balcani” nata in Veneto nel 2013 che riunisce musicisti con varie esperienze di musiche tradizionali e jazz, in un caleidoscopio di suoni e culture che si sfiorano e a volte si intrecciano tra loro…

CLAUDIU ALEXANDRU RIZA (Romania) batteria, cajon
PANAGIOTIS PATERITSAS (Grecia) bouzuki, chitarra, voce
PAOLO FORTE (Italia) fisarmonica cromatica
FUAD AMADHVAND (Iran) santur, daf
RENATO TAPINO (Italia) clarinetto, fiati etnici, voce

Inizio concerto ore 21.00. Ingresso gratuito

KARA GÜNEŞ (Turchia) | Lunedì 27 Ottobre

karagunesI “Kara Güneş” sono uno dei gruppi più apprezzati e conosciuti della scena underground e radicale di Istanbul e della Turchia. Il progetto si è andato formando dalla fine degli anni ’90 ad Ankara, dove i fratelli Yalçın (originari di Antalya, nel sud della Turchia) si erano trasferiti. Ma è con il passaggio a Istanbul, nel 2004, che la band acquista quelle caratteristiche che l’hanno resa popolare. Innanzi tutto, il repertorio raccolto e affinato in anni di viaggi nella Turchia rurale (a cominciare dall’antica tradizione degli Aşık, sorta di musicisti-viandanti) viene a fondersi con elementi cosmopoliti creando quella miscela inconfondibile del gruppo. Negli ultimi anni il lavoro del gruppo si e’ intrecciato al percorso di altri musicisti incontrati nella cosmopolita Istanbul, dando vita a un esperimento unico il cui suono di oggi è testimonianza.

I COMPONENTI del “Tra barbarie e Rivoluzione” tour.

Mübin Dünen, voce, ney e santur (salterio).
Mehmet Mert Baycan, percussioni (cajon, bendir, def, darabuka) e voce.
Üner Demir, violino e voce.
Ceyhun Soso Kaya, clarinetto, sax soprano, tromba e voce.
Michelangelo Severgnini, contrabbasso e voce.
Özgür Yalçın, chitarra 12 corde e voce.

Inizio concerto ore 21.00. Ingresso gratuito.