popolare

ARS NOVA NAPOLI | DOMENICA 02/03 | ORE 13

ArsnovaIl gruppo nasce dall’ incontro di cinque musicisti napoletani con la stessa passione per cultura e le tradizioni popolari del sud Italia.
Il progetto musicale si è rafforzato e rinnovato con l’ utilizzo di strumeni appartenenti a diverse culture popolari del mondo, tra cui charango, cajon, riqq e tar.
Il gruppo ha inoltre collaborato con numerosi artisti. Nati come musicisti di strada gli Ars Nova hanno preso parte a diversi eventi e progetti di carattere sociale.

Joy Napolitano – chitarra e voce
Marcello Squillante – fisarmonica e voce
Antonio Anastasia – tamburi a cornice
Michelangelo Nusco – violino e voce
Vincenzo Racioppi – charango e voce

Inizio concerto ore 13.00 (circa). Ingresso gratuito.

TONI BRUNA | Lun. 11 marzo | Paradiso Perduto

brunaDirettamente, da Trieste, città Melting pot culturale per eccellenza, uno dei cantautori più interessanti del panorama nazionale: Toni Bruna accompagnato da 4 musicisti eccezionali ci presenterà il suo debutto discografico intitolato “Formigole”. Uno dei dischi più intensi, poetici ed originali che siano mai usciti da Trieste. Folk immaginario. Canzoni cantate in dialetto in bilico tra divino e terreno. Realismo magico e scontrosa grazia.

Toni Bruna – chitarra e voce
Raffaele Podgornik – percussioni
Jan Sedmak – clarinetto
Ale Martini – ukulele
Andrea Pavatich – batteria

ARS NOVA NAPOLI | Lunedì 4 febbraio

ArsnovaDirettamente da Napoli a Venezia una band travolgente specializzata in musiche popolari del sud Italia e del mondo.

Joy Napolitano – chitarra e voce
Marcello Squillante – fisarmonica e voce
Martino Isola – contrabbasso e armonica
Antonio Anastasia – tamburi a cornice
Michelangelo Nusco – violino e voce
Vincenzo Racioppi – charango e voce

Inizio concerto ore 21.00 (circa). Ingresso gratuito.

RODA DE CHORO | Domenica 9 Dicembre 2012 | Paradiso Perduto | Venezia

RODA-POSTER“Roda de Choro” con Loris Tagliapietra (contrabbasso), Enrico Pagnin (clarinetto), Stefano Ottogalli (chitarra) e Luca Bortoluzzi (pandeiro).
Il gruppo propone un repertorio di musica popolare brasiliana, il coro. Prima vera musica popolare in Brasile, il Choro nasce verso il 1870 a Rio de Janeiro, qualche decennio prima del samba. L’adattamento colorato e tropicale di musiche importate dalla vecchia Europa, come valzer o polche, ne costituiscono l’ossatura